Ultimi aggiornamenti...

  • marili ha creato il suo profilo
  • DESIREE CECCARINI ha creato il suo profilo
  • Danielita ha creato il suo profilo

"A 1020 persone piace questo elemento... e a te?"

Migranti

Pubblicato il 12/07/2010
da Virginia,

Attualmente in Indonesia circa 2 milioni e 600mila lavoratori domestici sono privi della tutela legale garantita dalla Legge 2003 sul lavoro. Questo significa che a 2 milioni e 600mila persone, molte delle quali donne e ragazze, non sono riconosciuti gli stessi diritti degli altri lavoratori né le stesse misure di protezione; per loro potrebbe non esistere ragionevoli limitazioni alla durata della giornata lavorativa e potrebbero non essere mai applicate le norme in materia di remunerazione, riposo e ferie.

Di conseguenza molte donne e ragazze lavoratrici domestiche vivono e lavorano in condizioni di sfruttamento economico, povertà e subiscono discriminazione di genere. Spesso sono vittime di violenza fisica, psicologica e sessuale sul posto di lavoro. A molte di loro sono negati i diritti sessuali e riproduttivi, perché non possono accedere ai servizi e alle informazioni sulla pianificazione familiare, sui contraccettivi e sulla prevenzione dell’Hiv/Aids e altre infezioni sessualmente trasmissibili.

Pubblicato il 17/12/2009
da Virginia,

Centinaia di migliaia di migranti nel mondo rischiano tutto, persino la vita, pur di avere un’opportunità o di vivere in un paese dove ci sia maggiore sicurezza. In ogni momento, queste persone possono essere vittime di sfruttamento, frode e i loro diritti umani sono a rischio. Domani, 18 dicembre, ricorre la Giornata internazionale dei migranti e abbiamo deciso di dare voce proprio a chi, dopo aver attraversato la frontiera del proprio paese, si scontra con un’altra barriera ancora più difficile da superare, quella delle violazioni dei diritti umani.

Il video che vi proponiamo mostra il trattamento disumano inflitto ai migranti che arrivano in Libia.